Castiglione

Il paese e arroccato su un contrafforte roccioso (621 m) che domina tutta la valle. Fondato nel 496 a.C. dagli abitanti di Naxos, messi in fuga dal tiranno di Siracusa, Dionlsio I, la cittadina fu romana, araba, normanna, sveva, angloina e poi aragonese; ognuna di queste dominazioni ha lasciato tracce ancora oggi in parte visibili. Il nome del centro rimanda alla presenza di un castello i cui resti, in cima al paese, sono raggiungibill a piedi o, con qualche manovra, in macchina. L’assetto urbanistico attuale, cinto da mura e diviso in quartieri, e chiaramente medievale. Oggi Castiglione di Sicilia, con cinque case vinicole e 660 ettari coltivati a vigna, punta molto sul turismo enogastronomico. Un itinerario infatti puo essere allietato dalla degustazione di piatti tipici a base di carne di maiale, ricotta e mandorle, accompagna da buon vino locale. Vicino a Castiglione, nei pressi del ponte sull’Alcantara, sorge la Cuba Bizantina risalente al VII secolo e oggi chiesa di S. Domenica; caratteristica la cupola squadrata a conci di pomice. L’interno,con volta a crocera, era riccamente affrescato ma oggi purtroppo le decorazioni sono andate perdute.

stemma comune di castiglione di sicilia;

Castello Lauria

Castello Lauria

Castello Lauria

Castello Lauria

Chiesa Madonna di Lourdes

Chiesa Madonna di Lourdes

Chiesa San Vincenzo

Chiesa San Vincenzo

Cuba Bizantina

Cuba Bizantina

Cuba Bizantina

Cuba Bizantina

Panoramica

Panoramica

Torre del Cannizzo

Torre del Cannizzo

Info Utili


Coordinate: 37.882, 15.120
Distanza dal B&B: 21Km
Navigatore: Castiglione di Sicilia (Me)
Tempo di percorrenza: 30minuti

Da Visitare

Chiesa SS. Pietro e Paolo
Chiesa S. Benedetto
Chiesa S. Antonio
Chiesa di S. Marco
Il Castelluccio
Basilica Madonna della Catena
Castello di Lauria
Chiesa S. Nicola
Chiesa Maria SS del Carmelo

Il consiglio è di arrivare il più possibile vicino a piazza Lauria (38) dal quale iniziare il tour nella parte medievale del paese. Imbocchiamo la via che conduce alla chiesa di S. Pietro e Paolo (11) edificata, presumibilmente, nel 1105. Maestosa è la sua abside in pietra lavica e arenaria con il campanile variopinto in sommità. L'interno accoglie delle tele e delle statue che descrivono passi del vangelo. Proseguiamo sulla stessa via per incontrare la chiesa di S. Benedetto (12) per poi svoltare e raggiungere la chiesa di S. Antonio (8) un edificio religioso iniziato nel 1601. I prospetti, in stile classico, sono in armonia con il campanile con cupola a bulbo. L'interno è in mosaico di marmo. Aggiriamoci per le piccole vie del paese sino alla Chiesa di S. Marco (4). Da lì risaliamo per andare al castelluccio che rappresenta la posizione più elevata da dove poter avvistare i nemici ancor prima che arrivassero alla base del paese. Da lì raggiungiamo la vicina Basilica Madonna della Catena (2) un edificio religioso a croce latina ed unica navata la cui origine risale al 1655. I prospetti sono in stile barocco, l'interno è meno artificioso ma ricco di elementi religiosi e dipinti tra cui la statua della Madonna della Catena in marmo. L'organo di cui la chiesa è dotata risale al 1863. Proseguendo il nostro percorso, raggiungiamo il castello di Lauria (1) un'antica fortificazione di origine Normanna con i suoi possenti mura in pietra lavica ed arenaria. Le sale interne ospitano una importante enoteca regionale che trova posto in questo paese non a caso. Infatti, Castiglione di Sicilia è anche chiamata la città del vino. Spstiamoci in auto e raggiungiamo la villa Comunale (21) un ampio parco dove è possibile rilassarsi. Dietro la villa comunale vi è la Chiesa Maria SS. del Carmelo (20) risalente al 1500 in stile portoghese con i due campanili laterali. L'interno è a tre navate. Sulla volta a botte della navata centrale vi è un affresco.

mappa turistica di castiglione di sicilia